QUANDO UN PADRE CERCA UNA SOLUZIONE

Vorrei renderVi partecipi di questa  conversazione avuta con Mio Padre tramite Mail,
sono quelle cose che di persona non si riescono mai ad affrontare,

ti si stringe il cuore e non riesci più ad esprimere il pensiero,

quelle parole che ti toccano il cuore e con quella brezza volano via..

Ho appena letto la tua mail

fa’ molto piacere sentire gli apprezzamenti che mi rivolgi, io non ho grandi meriti.

L’unica cosa che ho fatto di buono e’ quella di contornarmi di 5 figlie sicuramente interessanti.

I problemi che mi attanagliano sono tutti solvibili e peggio per Loro se hanno tempo di  pensarli.

Ora la mia preoccupazione piu’ grande e’ quella di poterVi vedere tuttu felici……non sara’ facile ma ci provo.

Per la tua salute non sono certo io il salvatore ma metto tutta la mia conoscenza ed il mio impegno.

Tu sei stata fantastica ed hai lottato con grande coraggio, per questo sei ancora in forma.

Dobbiamo vincere la guerra non solo qualche battaglia.

Non preoccuparti se dovrai prendere qualche pillola in piu, e’ il finale che dobbiamo festeggiare vittoriosi.

Lo so, non trovi intorno a te l’ambiente migliore ma ci provero’ a spianarlo con tutte le forze che ho.

Ora proviamo anche questa nuova possibilita’ e potremo dire di aver fatto tutto il possibile.

Non mollare mai, solo così mi vedrai contento e combattivo.

Io ho fiducia in tutte Voi e molte volte devo dimostrare il contrario per vederVi sempre piu forti.

Lottare e perdere la battaglia, non paga.

Assieme saremo forti e VINCEREMO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! CAPITO????????????

PS; Siete la mia vita, se mollate saro’ finito.

“Nel Cuore e nella mente si stampano queste parole e ti dici “forza e coraggio io Valgo”

Che Tu lo Voglia o No è Così

Vorrei rendervi partecipi di quello che mi succede.

Come la maggior parte di Voi, ho una pseudo Famiglia, genitori separati da 18 anni con tanti problemi, perchè se li sono creati da soli e non vogliono tenerci al di fuori tutte le loro stronzate!

4 Sorelle di cui una è mia Gemella, anche Loro grandi e con famiglie o Mariti, ma la cosa che più mi fa star male è questa:

SONO FISSATI CON IL FISICO!

Avete capito bene! Un continuo parlare di cosa mangiare e di che attività svolgere!!

Immaginate una persona su di una seggiola a rotelle,  provate a dirgli che oggi avete fatto 10 Km di corsa, oggi domani per una settimana..poi sentite che cosa vi risponde ….. Io non sono seduta ma non riesco più a correre e ne camminare bene..mettetevi nei miei panni…

bene! mi sono fatta regalare su mia richiesta la bicicletta Tandem (speso 150€) per avere la possibilità di girare o almeno lo credevo! subito ha funzionato ma con il passare di un anno sono tornata a punto e a capo.

Nessuno ha tempo…

Sapete perchè?? io non riesco a fare tragitti lunghissimi quindi…eccomi quà a scrivere!! addirittura in bici mi ha accompagnata il mio vicino di casa!!

Non voglio che gli altri non mi dicano di quello che fanno ma non mi hanno nemmeno mai proposto di fare qualcosa!! proviamo questa soluzione!! come la seggiola a rotelle..ho fatto tutto per cercare di poter girare ma arrivata a questo punto non sò cosa dire..

Vorrei  tanto essere indipendente ma non riesco a trovare la soluzione..questa malattia c’è e non si può fare finta di niente!!

Ci sto male! SI! mi rendo conto della situazione e piango..

Rifletto ogni momento

Arrivata ai miei quasi 35 anni di cui 13 con la SM posso  suggerire a tutti di credere e di cercare di Vivere al meglio! 

Senza la Paura! lo so, non è facile ma se vuoi vivere ogni giorno quella sensazione e sentimento bisogna cancellarlo!

Ogni movimento diventa una montagna e ogni pensiero un problema! perchè quella che parla nel Ns cuore è “la Paura” quella malattia che dal nulla ci ha cambiati..

Io nella mia Vita ho fatto entrare troppa Paura, già da quando ero adolescente! ho sempre avuto paura di tutto! adesso dopo tanto tempo ho capito che nascondersi non mi è mai servito a Nulla! 

La malattia mi sta rendendo debole nel Corpo ma non nell’Anima!

” Non guardare con gli occhi della mente,

ma con quelli dell’anima.

Poiche’ la vita che verrà è già davanti a noi,

in attesa di svelarci la natura del mondo.

Guarda  con attenzione. Trova gli occhi per vedere”.

Fampyra, Fampirina, sperimentazione

Giovedì 02 Maggio,

Vado a Milano dalla Dott.ssa per un controllo e per parlare di un Farmaco, Fampyra.

La proposta è quella di provare questo farmaco, viene descritto come una cosa eccezionale, che fa bene hai muscoli delle gambe, aiuta alla deambulazione e non ha effetti collaterali ma solo una grande controindicazione: IL COSTO!

La dittaFarmaceutica:

Biogen Idec Limited Innovation House

70 Norden Road Maidenhead

Berkshine SL6 4AY REGNO UNITO

In Italia, Biogen Idec Italia s.r.l.

lo mette sul mercato a € 830  ma hai Centri Sclerosi Multipla a € 420,75     28 compresse da 10mg,

se non fosse che è un costo Mensile e come assunzione a tempo illimitato, avete capito bene, non è che per 1 anno o 6 mesi ma fino a quando non ne faranno un’altro…

così la Dott.ssa mi ha dato qualche gg x pensarci, ma l’indomani dovevo andare in ospedale a fare il Tysabri e ne ho parlato con la neurologa di Modena, Lei mi ha dato la scatola e mi ha detto:

“Siccome stai facendo anche la riabilitazione parlane anche con la fosioterapista così che possano valutarti, poi già nei primi giorni vedi se ti fa effetto la pastiglia, i primi 15 giorni il farmaco è passato dalla Ditta Farmaceutica quindi hai un campione poi se va bene bisogna pagarla”

Sono sincera nel dirvi che anche Lei aveva scomento per questa cosa ma come sappiamo il mondo è dei più forti e non dei più deboli!

Così il lunedì sono and a fare la fisioterapia e il Martedì 7 maggio ho iniziato con la prima compressa alle 7 del mattino e l’altra alle 19 (ogni 12 ore)

Sono andata al lavoro e mi sentivo strana, l’equilibrio, le gambe, la testa erano stranissimi ma in quel momento mi sono fatta forza e mi sono detta “dai è solo la prima” alla sera la seconda e così il mercoledì la terza..

Ero a fare la fisioterapia e non mi sentivo più le gambe, formicolio ovunque, la testa nel pallone, insomma ero stranissima…così finito quella sono tornata a casa e non al lavoro! 

Stamane ho chiamato la Neurologa di Modena e mi ha detto di interrompere! stavo troppo male!!

Adesso sono qui con il pensiero di dire: “E’ stato un bene o un male”? 

ho perso un’occasione per stare meglio oppure meglio così??

Vorrei avere qualche riscontro con qualcuno che l’ha provato…

Grazie a tutti

METODO HEBENER

Non sapevo della sua esistenza, sono molto curiosa, qualcuno di voi ha provato o sta provando questa Dieta?? 

Sarebbe più corretto chiamarla “Alimentazione e Sclerosi Multipla”

La mia Neurologa non me ne ha mai parlato, e non dico quella dell’ospedale dove vado a fare il Tisabry, ma la Dott.ssa di Milano Maira Gironi, qlc di voi la conosce?? ultimamente non mi sta piacendo tantissimo, appena fanno un pò di soldi $ , Tu diventi un numero ! 

Cmq se conoscete o clq che l’ha iniziata, potreste segnalarmelo/a così facciamo due chiacchiere..

Sò che bisognerebbe mangiare pesce 2 volte a sett, niente cioccolata e tanto altro..

Grazie per la Vs presenza!

E a letto… io dove sono? – Il sesso e la malattia

Questo sta accadendo dopo 6 anni di Vita Amorosa con Lui… e 13 anni in compagnia della Sclerosi Multipla.

Sono una ragazza di 34 anni, “non bruttissima”,  come si suol dire: ovviamente, come vuole la natura tutte le persone invecchiano; io poi ho i farmaci che mi hanno cambiata e sciupata più di quanto accade normalmente a questa età, ma nonostante tutto non sono INGUARDABILE!

E poi, tra le donne, chi è quella che non ha un po’ di cellulite?

Ho sempre cercato e fatto di tutto per essere carina sia per me stessa che per il mio moroso: unghie curate, vestita carina, capelli in ordine – ma ciò non è bastato!

E’ già un pò di tempo che notavo qualcosa che non andava. Subito credevo potesse succedere, qualche volta. Poi con il passare dei giorni, dei mesi e delle delusioni.. ho pensato di essere io a sbagliare qlc o di non essere troppo piacente… iniziavamo con preliminari, il desiderio (almeno il mio) lui eccitato (anche xchè l’uomo si capisce non può nasconderlo) ma poi….niente…

Mille volte “scusa ho il desiderio non sò perchè mi dispiace..” ed ecco la frase famosa, finalmente: 

“Non riesco a fare l’amore con Te perché vedo la malattia e non più la mia donna”     come??? scusa??

All’istante ecco arrivare la potente caduta del mondo sulla Testa!

Ma come?? dopo così tanto tempo te ne accorgi solo ora??sono malata da prima di conoscerci e adesso…

Il mio esame di coscienza:

ceretta fatta, Voglia di Lui a 1000 (anche se tante volte questa patologia te la fa passare) piena d’amore per lui, completini carini comprati al sexy shop , lubrificanti e altro…

Adesso è finita??!!

Alt ! fermi tutti! Mi vieni a dire che non hai un’altra e che dopo 7 mesi così stai male x ME? Anche NO, accidenti.

Ragazzi/e: non si prova pena per le Persone che si Amano, sane o malate: e quindi non stare con me! Io sono sempre stata forte e sincera non merito Questo!

Grazie di tutto, ma non fare l’opera di bene stando con me! 

PESCARE SQUALI CON ESCA GATTI E CANI

A gennaio è uscita sui giornali online internazionali la notizia che in alcune parti del mondo si pratichi la pesca allo squalo utilizzando, come esche attaccate all’amo, gatti e cani vivi, cuccioli inclusi. Gli animali, agitandosi nel mare e tendendo il filo con i loro tentativi di salvarsi, fanno aumentare le possibilità di pesca. La notizia è stata distribuita assieme ad un video. Alcune foto, invece sono state scattate da alcuni veterinari a cui sono stati portati dei cani, ripescati in mare, con ancora l’amo infilato nella bocca o nelle zampe. Mi spiace vedere che questa notizia, contrariamente a quando è successo nel resto del mondo dove ha avuto grande risalto, qui in Italia, sia stata quasi del tutto trascurata. Solo qualche forum e blog personale ne ha parlato!

 I paesi in cui si dice che questo genere di pesca venga effettuato sono il Venezuela, il Messico, Cuba, Panama, la Costa Rica,il Nicaragua, l’Uruguay, St. Thomas, Marsh Harbor e Miami. Il sito www.saveourcatsfromfishermen.com indica una ricompensa di 1000 dollari per qualsiasi persona che tramite i propri video e foto porti all’arresto di gente che pratichi questo genere di pesca.

 

Per chi non riuscisse a visualizzare il video, ecco il link diretto alla pagina:http://www.liveleak.com/view?i=431_1232680237

 

Per chi non riuscisse a visualizzare il video, ecco il link diretto alla pagina:http://www.liveleak.com/view?i=431_1232680237

 

Per chi non riuscisse a visualizzare il video, ecco il link diretto alla pagina:http://www.liveleak.com/view?i=431_1232680237

 

LEVRIERI GALGO A LIETO FINE..

Iniziamo con un servizio di 

STRISCIA LA NOTIZIA

Sabato 29 Dicembre 2012

Greyhound 
Edoardo Stoppa racconta una storia a lieto fine
http://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/videoextra.shtml?16416

Io ho pianto per almeno 10 minuti  e tt le volte che lo guardo!!!

Il pensiero che ogni volta mi sconvolge è ” come può essere così crudele l’essere umano”

Si può essere così crudeli e menefreghisti? 

A volte mi vergogno per quello che è l’essere umano! 

Comunque ci sono anche persone buone…vi Racconto di questa Famiglia che ha adottato un Levriero Galgo…

La Famiglia si chiama “Fregni” ed è composta da 4 elementi!

Mamma, Papà, 2 figli splendidi di 11 e 9 anni..

Il Papà è sempre stato affascinato dai Levrieri, ma non hanno mai azzardato a prenderne  uno, poi…

Ecco l’inizio della Vita nuova x questa famiglia:

In tarda serata del 27 Gennaio 2013 ..mentre facevano zapping tra un canale e l’altro sono capitati sull’ennesimo servizio su questi Levrieri Rescue , TRC emittente locale stava trasmettendo l’intervista fatta all’associazione GACI (www.adozionilevrieri.it) di Modena.

Nel vedere quante poche di queste creature meravigliose riescono ad essre salvate da un atroce destino, e sopratutto nel vedere quanto amore, nonastante tutto, riescono a dare alle famiglie adottanti, si sono decisi a fare il grande passo ADOZIONE!

…dopo pochi giorni l’associazione GACI li ha contattati, sembra semplice adottare un Levriero e invece NO! 

Vengono a controllare che la tua Casa sia idonea, spiegando che questi “figli del Vento” hanno un passato difficile, pertanto hanno bisogno di una Famiglia attenta e con tanto Amore per Loro! non solo una semplice adozione canina!

Occorrono minimo 3/4 mesi di tempo prima che arrivi il nuovo membro in Famiglia, questo per dare modo di valutare l’Adozione in tutte le sue prospettive…

La Famiglia Fregni sta aspettando quel magico momento!! appena si sarà avverato Vi mostreremo tutte le foto!!! 

Vieni a conoscere questa realtà anche tramite FB ( GACI:GLI AMANTI dei LEVRIERI-official group-)

Troverete storie strazianti e strappalacrime, preparatevi ma come questa a LIETO Fine….